La frangia ultra-trendy anni ‘70

The ‘curtain bang’, which sweeps across both sides of the forehead, is one of the coolest retro hairstyles of the moment © Vog hairdresser

Sei alla ricerca di un look naturalmente chic, senza forzature? Lo stile è fondamentale e negli ultimi due anni le frange sono state onnipresenti. Ma come sempre la donna milanese, anche con la frangia, ha uno stile tutto suo. Proviamo a decifrarlo insieme...

Prima regola

Anche se la frangia può essere portata sulla maggior parte delle acconciature, non è necessariamente adatta a tutte, né a tutti i tipi di capelli. Bisogna quindi essere critiche davanti allo specchio e fare qualche aggiustamento su forma e lunghezza per ottenere un vero look milanese. Se finora hai sempre esitato ad adottarla, sappi che nel 2021 la frangia è ancora di moda, e forse anche un po' più di prima. La frangia è stata a lungo relegata alla tipica acconciatura anni '70: Jane Birkin, Brigitte Bardot e Marianne Faithfull, regine indiscusse dello spirito bohémien francese e del look rock'n'roll made in UK, hanno fatto della frangetta la loro bellezza iconica.

La frangia affusolata

Con le sue lunghezze leggermente destrutturate, la frangia ‘affusolata’ è la più facile da portare. Al tempo stesso chic e casual, è un must-have che chiunque può adottare. Dà al taglio un effetto strutturato ma casual. Ecco perché le donne milanesi la adorano! È perfetta su un lungo quadrato sfrangiato alla lunghezza delle spalle, sottilmente scollato e leggermente sfumato sulle punte. La frangia affusolata può anche essere separata con una riga al centro, o anche su capelli con lunghezze leggermente ondulate per ridurre un possibile effetto ‘stiloso’. La frangia affusolata dà nuova vita ai capelli e ringiovanisce uno stile senza perdere le sue qualità seduttive.

QualityMilan ha chiesto a Francesca Mosiello, hair styliste (The Crazy Hair Salon, Milan) di parlare della frangia.

frangia 2Francesca Mosiello, hairstyliste (The Crazy Hair, Piazza Oberdan, Milan)
Francesca, come scegliere la nostra frangia?

“Iniziate a guardare i modelli sui social network per farvi un'idea! Corta, dritta, a tenda, a strati o ultra lunga, la frangia può assumere qualsiasi forma, quindi sta a voi fare la prima selezione, tenendo conto del vostro viso, della vostra età e del vostro stile personale”.

 

“La frangia irresistibile perche si presenta in una varietà infinita di forme! È quindi difficile resisterle, sia che si tratti di un tentativo temporaneo o di una firma di capelli a lungo termine”, dice la hairstyliste Francesca Mosiello

 

Sogno di una frangia, ma come faccio a sapere se mi sta bene?

“Studia la forma del tuo viso e la qualità dei tuoi capelli. Per vedere in tempo reale se la frangia valorizzerà il tuo viso, puoi scaricare un'applicazione di simulazione di acconciatura (‘Coiffure simulation’) dall'Apple Store e fare i tuoi tentativi inserendo una tua foto nell'applicazione. Perché l'importante non è scegliere una frangia molto alla moda, ma una frangia che ti si addica come stile e che metta in evidenza la natura dei tuoi capelli e dei tratti del tuo viso. Poi vieni da noi e ti aiutiamo nella scelta.”

Quali sono le frange più trendy a Milano in questo momento?

“Quella corta al centro e lunga ai lati degli occhi, quindi la frangia tipo Brigitte Bardot a tenda su capelli lunghi.”

frangia 2Jane Birkin's hippy fringe from the '70s

Francesca, come mantenere bella la frangia?

“Non è particolarmente difficile, basta tenerla alla lunghezza giusta e ogni due o tre settimane ritagliarla in modo che non vada negli occhi. Per quanto riguarda la ricrescita non è un problema assolutamente, anzi a volte nasconde anche la crescita.”

La piccola guida alla frangia di QualityMilan:

  • Hai i capelli spessi. Opta per una frangia lunga e dritta.
  • Hai i capelli fini. Opta per una frangia che raggiunga la base delle sopracciglia, ma che non sia troppo statica. Questa frangia è il compendio dello stile parigino retrò di Jane Birkin. Può essere divisa in due ciocche o sciolta in una coda di cavallo o in uno chignon per un look cool o anni ‘60.
  • Hai una fronte ampia. La frangia dritta, tagliata appena sopra le ciglia, porta un tocco decisamente retrò che non manca di carattere e sottolinea lo sguardo. Non c'è più motivo di resistere, soprattutto perché può essere portata sia su lunghezze vertiginose che su tagli corti.

frangia 2Jean-Louis David: “the length of the fringe is cut at the level of the curvature of the nose. The ends are finely graded on the half-lengths to give movement to the hair”

  • Hai i capelli ricci. È meglio portare la frangia lunga in previsione delle giornate umide che fanno emergere i ricci e creano il crespo. La versione riccia è stata un grande successo da quando i capelli naturali sono stati restituiti alla grazia, ma come puoi immaginare, controllare il volume dei capelli è la chiave per evitare il baba-cool!

frangia 2Fringe on curly hair © Io Donna

  • Hai una fronte piccola. Una fronte piccola difficilmente può tollerare una frangia spessa. Meglio una frangia sottile, snella e leggera. Una frangia sottile è perfetta ed elegante con capelli di media lunghezza e riccioli corti. Veste delicatamente e senza sovraccaricare le fronti piccole.
  • Hai un viso rotondo. Con zigomi ben arrotondati e senza linee spigolose sulla mascella e sulla fronte. L'obiettivo qui è quello di affinare i tuoi lineamenti, quindi opta per una frangia affusolata e/o una frangia laterale per dare un po' di lunghezza al tuo viso. Dimentica le frange più spesse come la frangia a tendina o la frangia corta.

frangia 2A very current Milanese fringe style © beautydea.it

  • Hai un viso ovale. Il viso più proporzionato! Frangia dritta, lunga, spessa o leggera, sta a te scegliere quella che meglio farà emergere la tua personalità. Le più audaci possono provare la frangia corta. È alla moda e dona uno stile da pin-up anni '50. La "frangia baby" è comunque da consumare con moderazione se volete apparire come una vera parigina, cioè mai troppo "alla moda". Sarà quindi necessario adottare uno stile di abbigliamento non troppo "trendy" a rischio di perdere meno il famoso sforzo chic parigino. Una frangia è considerata corta quando finisce due centimetri sopra le sopracciglia. Attenzione, un viso ovale troppo allungato a volte può anche mancare di volume. In questo caso, opta sempre per una frangia lunga e sporgente. Spezzerà l'effetto della lunghezza del viso senza creare un grande contrasto.
  • Hai un viso rettangolare. Un viso lungo con una fronte e una mascella angolate richiede una frangia spessa, uno stile a stoppino o a tenda per ottenere il massimo. È noto che la frangia accorcia la lunghezza del viso e ammorbidisce i suoi contorni.
  • Hai un viso quadrato. Opta per una frangia piuttosto lunga e affusolata per perfezionare una mascella pronunciata e ammorbidire il lato angolare del viso. Evita una frangia troppo corta o troppo dritta, che non farà che accentuare il quadrato della tua mascella. Si porta quindi vicino alle ciglia per enfatizzare invece gli occhi. Se vuoi femminilizzare il tuo viso, opta per una frangia stilizzata sul lato. La frangia è molto rada e rivelerà la tua fronte, il che darà lunghezza al tuo viso, che non deve essere ‘accorciato’.

Curare la frangia

Non c'è niente di peggio di una frangia mal curata, anche se il risultato finale deve essere ‘pseudo naturale. In effetti, facile da vivere, la frangia ha comunque bisogno di un taglio regolare affinché non cada negli occhi trasformandosi in uno sguardo trascurato.

frangia 2The fringe has many advantages but requires almost weekly maintenance and neat hair to be pseudo natural and elegant © dr

E quando cresce, cosa bisogna fare? Quando la tua frangia comincia a diventare un po' lunga, puoi portarla come una tenda, con una striscia in mezzo e una separazione uguale su ogni lato.

Vuoi tagliare la frangia da sola?

Dovresti farlo sui capelli umidi che sono stati pre-lisciati con un pettine o una spazzola piatta. Lega i tuoi capelli in una coda di cavallo, poi taglia l'eccesso. La frangia si arrotonderà naturalmente intorno al tuo viso. Fai attenzione, è meglio tagliare troppo lungo che troppo corto, ma l’idea migliore è sempre quella di andare dal parrucchiere. Perché... una frangia fallita, che orrore! Basta un brutto colpo di forbici per rovinare tutto!

Se la frangia ci piace così tanto, è perché ha un ruolo molto interessante dopo i cinquant’anni. Quando la pelle si affloscia e gli occhi tendono a cadere, la frangia entra in gioco. Non contenta di camuffare certe rughe (fronte, rughe di espressione, zampe di gallina...), la frangia ristruttura lo sguardo, addirittura lo solleva. Utilizza una maxi frangia leggermente portata sul lato e affusolata, per evitare l'effetto troppo rigido della frangia. Darà movimento alla tua capigliatura ed eviterà che appaia troppo fissa.

Leggi di più: www.qualitymilan.com

 


 

For those who have managed to contain their urge to cut during the last two lockdowns, here are the most bodacious bangs you’ll see on all foreheads in 2021.

Are you in search of an effortlessly chic look? Style is fundamental and for the past two years, fringe styling has been omnipresent. But as always, the Milanese woman, even with bangs, has a style all her own. Let's try to decipher it together...

First rule

While fringe can be worn on most hairstyles, it doesn't suit everyone and doesn't necessarily work well with all hair types. So you have to be critical when gazing into the looking glass and make a few adjustments to shape or length to get a real Milanese look.

 

If you've always hesitated to adopt it, not to worry. It’s still the rage in 2021, even more than before.

 

Bangs have long been associated with the style so typical of the '60s. Jane Birkin, Brigitte Bardot and Marianne Faithfull – the undisputed queens of the French Bohemian spirit and the Made-in-Britain Rock 'n' Roll look – all sported the iconic bangs so reflective of the aesthetic of beauty in the 60s and 70s.

frangia 2Marianne Faithfull's very ‘good girl’ fringe © dr

The tapered fringe

With its slightly unstructured lengths, the 'tapered' fringe is the easiest to wear. Both chic and casual, it’s an essential element that anyone can adopt. It gives the cut a structured yet casual effect. That's why Milanese women love it! It is perfect when paired with a shoulder-length blunt cut, the bangs subtly plunging and slightly gradient at the tips. The tapered fringe can also be separated by a centre part, or even on somewhat wavy hair with slightly wavy, reducing a possible 'stilted' effect. The tapered fringe breathes new life into hair and rejuvenates a style without losing its seductive qualities.

frangia 2One of the strongest short cuts of the moment: a tapered square with a wild fringe © Jean Louis David

Quality Milan asked Francesca Mosiello, hair stylist in Milan (the Crazy Hair Salon) to talk about fringe...

Francesca, how do we choose our bangs?

“Start by browsing for styles on social media to get an idea. Short, straight, curtain, layered or ultra-long, fringes can take any shape. It's up to you to choose, considering the shape of your face, your age and your own style. What makes fringes so irresistible is infinite variety, whether it’s just to try something new for a while or as a long-term look.”

frangia 2Fringe with fine hair worn as a short square © Jean Louis David

I'd love to have a fringe, but how can I be sure it will work for me?

“Study your face shape and hair type. You’re dreaming of bangs don’t know if they’re right for you? To see in real time if the fringe will flatter your face, you can download a hairstyle simulator app ('Coiffure simulation') from the Apple Store and upload a photo of yourself. No need to fall for the most fashionable fringe; the important thing is to choose one that suits you, one that highlights your facial features and the nature of your hair. Then you come to see us and we review the style together before starting.”

frangia 2Fringe on long hair typical of the '70's © beautydea.it

QualityMilan's little guide to the fringe:

  • Thick hair: opt for long, straight bangs.
  • Fine hair: go for a fringe that reaches the base of the eyebrows but isn't too static. This fringe is the epitome of Jane Birkin's retro Parisian style. It can be divided into two strands or gathered into a ponytail or bun for a cool 60s look.
  • If you’ve got a rather large forehead, a straight fringe, cut just above the lashes, brings a decidedly retro feel, full of character, highlighting the look. There’s no reason to resist, especially since it can be worn over both plunging lengths and short cuts.

frangia 2The fringe with hair cut in a short square © Jean Louis David

  • For curly hair, it's best to wear long bangs so you’re prepared for those wet days that tighten and frizz. Curls have made a real comeback, but as you well know, controlling hair volume is key if you don’t want to look like a hippy!!
  • If you’ve got a small forehead, you’ll want a light slender fringe. A fine fringe is perfect and oh-so-elegant with medium-length or short curly hair, delicately decorating a slight forehead without overburdening it with curls.
  • If your face is rather round, with no sharp lines on cheekbones or jaw, or forehead, opt for a tapered fringe and/or a side fringe to refine your features. This creates a gradient effect and gives a little length to your face. Thicker bangs like a curtain fringe or a short fringe aren’t for you.
  • Do you have an oval face? Lucky you! It’s best proportioned type! Straight, long, thick or light fringe, it's up to you to choose the one that will best bring out your personality. The more daring among you can try the short fringe. It's fashionable and gives a 1950s pin-up style.
  • The ‘baby fringe’ or ‘Parisian fringe’ should be to be used with caution: must be very natural and never too ‘fashionable’...

Fringe is considered short when it ends two centimetres above the eyebrows. Be careful, though: those with longer oval faces should opt for a long, full fringe. It will help give a sense of volume to your face without creating a sharp contrast.

frangia 2The retro trendy disheveled fringe for a sexy masculine look © Jean Louis David

Those with longer faces and angular forehead and jaw should choose a thick fringe, especially a wick or curtain style. These types of bangs will shorten the length of the face and soften its contours.

  • If you’ve got a square face

Opt for a rather long and tapered fringe to refine a pronounced jawline and soften the angular side of the face. Avoid bangs that are too short or too straight, as these will only accentuate the jawline. Wear your fringe close to the lashes, emphasising your eyes. To add an extra dose of femininity to your face, go for a stylised fringe on the side. This type of fringe is sparse, revealing your forehead and giving length to your face.

 

Take good care of your fringe: there is nothing worse than badly groomed bangs, even if the end result must be 'pseudo natural'. Although fringes are fairly low-maintenance, they still need to be cut regularly so that they don’t begin to grow over your eyes and make you look unkempt.

 

  • And when it grows, what should you do? When your fringe starts to get a little long, you can wear it as a curtain, with a center part and an equal separation on each side.
  • Want to cut your own bangs? You should do it while your hair is damp and has been pre-smoothed with a comb or flat brush. Tie your hair into a ponytail, then cut off the excess. The fringe will naturally round itself around your face. Be careful, it's better to leave it too long than too short, but it's always a good idea to go to the hairdresser. Because... a failed fringe, quelle horreur! It only takes one wrong snip to ruin everything!

frangia 2Sophie Marceau's fringe. At 55 years old the actress is still as stylish and beautiful as ever!

Our fondness for fringes continues even after the age of 50, as our skin changes and our eyes are altered. A fringe doesn’t merely camouflage certain wrinkles (forehead, frown lines, crow's feet, etc.); it restructures the look, even lifts it. Use a maxi-fringe, tapered and worn slightly to one side. This will help avoid the more severe effects of other kinds of fringe and enhance a sense of movement.

Read more: www.qualitymilan.com